Storia

Una sera d’inverno di quarant’anni fa un gruppo di uomini e donne decisero di impegnarsi in prima persona nella creazione di una società più giusta ed inclusiva: un mondo dove i diritti dei bambini fossero finalmente rispettati e che si prendesse cura delle persone più fragili per migliorarne sotto ogni aspetto le condizioni di vita.

Era il 13 dicembre del 1979 e nasceva la Cooperativa Sociale La Comunità onlus.

Sono passati quarant’anni da quando abbiamo aperto la nostra prima comunità educativa a Genova, accogliendo i primi bambini allontanati dalle famiglie di origine.

La priorità fin dall’inizio è stata quella di proteggere i bambini da ogni violenza e maltrattamento e di ridurre il disagio familiare e sociale.

I bimbi ospiti delle nostre prime strutture di accoglienza provenivano da un contesto socio-familiare difficile, fortemente degradato ed emarginato, in cui le capacità genitoriali erano assenti.
All’interno di quei nuclei i bambini avevano spesso sperimentato forme di incuria, maltrattamento e abuso anche gravi.
Nessuno direbbe mai che è naturale che alcuni bambini abbiano meno diritti di altri. Eppure, ancora oggi, molti bambini sono vittime di violenze ed abusi, vengono discriminati, emarginati o vivono in condizioni di grave trascuratezza e disagio. Molti soffrono la fame, la privazione degli affetti dei genitori e non frequentano la scuola.
I nostri operatori fin dalla nostra nascita sostengono, affiancano ed aiutano i bambini a ricostruire la fiducia in se stessi e verso gli adulti, recuperando un progetto di vita ed una speranza concreta per un futuro che altrimenti non avrebbero mai.
Essere al fianco dei bambini significa lavorare anche sul loro contesto di vita e, quando e dove possibile, sulla loro intera storia familiare.
Ricostruzione dei legami familiari, recupero delle competenze genitoriali, sostegno ed affiancamento nella ripresa di dialoghi interrotti ma così importanti per la crescita dei minori: in questi 40 anni abbiamo aiutato centinaia di famiglie a ricostruire equilibri e percorsi “a misura di bambino”, con lo scopo di rendere la società e la comunità in cui ci muoviamo sempre più forte e coesa.

Al nostro impegno di protezione dei bambini e delle famiglie abbiamo nel corso del tempo affiancato attività a favore degli adulti in difficoltà, con lo scopo di combattere l’esclusione sociale e garantire a tutti pari opportunità di vita ed il diritto allo sviluppo personale.

Quello che in origine sembrava il sogno di gioventù di un gruppo di ventenni si è trasformato in una splendida realtà: grazie anche a tutti coloro che negli anni ci sono stati accanto, la nostra onlus è diventata grande ed oggi conta 130 operatori professionisti attivi in decine di progetti che vanno dalla tutela dei bambini alla lotta alla povertà educativa, dall’orientamento al lavoro per le fasce deboli all’assistenza legale per i richiedenti asilo.